Il palazzo Berri (denominato anche Berri-Meregalli) è situato in via Cappuccini 8, all’incrocio con via Vivaio, è una costruzione dell’ inizio del  ‘900 con uno stile assolutamente eclettico e particolarissimo.

E’ stato progettato dall’architetto Giulio Ulisse Arata (1883-1962) che ha utilizzato per la facciata diversi materiali: vetro, metallo, pietra, mattone e tessere di mosaico.

Non si può definire una costruzione in puro stile liberty perchè Arata ha sovrapposto elementi romani, gotici, rinascimentali, neoromanici e liberty con un effetto di grottesca monumentalità molto efficace.

I ferri battuti sono stati realizzati da Alessandro Mazzucotelli su disegni dell’architetto Arata, di rilievo nell’androne una scultura del 1919 di Adolfo Wildt intitolata “La vittoria”.

° ° ° °

Per vedere una GALLERIA FOTOGRAFICA di Palazzo BERRI  (foto di Sandro Giannelli)

-- CLICCA QUI–

° ° ° °