QUADERNO 1 Copertina PICC

Titolo: 

I QUADERNI DI…

Crescenzago

un secolo di cartoline 

 

 Autore: Fernando Ornaghi

 Pagine:  76

dimensioni 16,8 x 24

rilegato in brossura

 

  In vendita su ebay a 12 €

oppure scrivere a 

info@lagobba.it 

.

Il libro, propone un centinaio di cartoline di Crescenzago, pubblicate nel corso del XX secolo che rappresentano una tangibile testimonianza dell’evoluzione del territorio di questo antico borgo ricco di storia.

Spesso i collezionisti sono giustamente gelosi delle loro raccolte, mi è sembrato giusto con questo “QUADERNO” rendere pubblico un patrimonio che merita di essere condiviso. Tutte le cartoline provengono da raccolte private, oltre a quello dell’autore, sono da segnalare l’Archivio Storico Bont e l’Archvio G. Toscani  che hanno fornito un notevole contributo iconografico.

aaaaaaaaaaa QUADERNO 1

Tutte le cartoline raccolte nel libro, sia quelle  illustrate che quelle pubblicitarie, si riferiscono a luoghi o attività all’interno del territorio dell’ex Comune di Crescenzago, soppresso e aggregato a Milano nel 1923.

Le cartoline più antiche mostrano una Crescenzago inedita, quasi sconosciuta,  irriconoscibile per le persone più giovani o che ci abitano da poco tempo.

CR1Guardando le vecchie cartoline , con un po’ di fantasia si riescono a immaginare e percepire i rumori e atmosfere che non ci sono più, lo sferragliare del tram in via Padova, gli zoccoli dei cavalli che trainavano i barconi controcorrente lungo la Martesana, le urla dei bambini che giocavano nelle strade polverose e deserte.

Le cartoline più vecchie presentate nel “QUADERNO” descrivono il Comune di Crescenzago e a volte presentano nella didascalia denominazioni delle vie diverse da quelli attuali. Nella immagine a fianco, che riporta una pagina del libro, la cartolina pubblicata, viaggiata nel 1918, mostra nella didascalia “ Crescenzago – Via Milano“: la denominazione che aveva via Padova sino al 1923, prima dell’aggregazione.

Le cartoline sono state raggruppate per soggetto: S. Maria Rossa, Via Padova, via Ponte Nuovo, via Adriano, via Palmanova, il Naviglio, frazione Gobba, frazione Cimiano, Parco Lambro, ville sulla Martesana, ponte sul Lambro, ponte sul Naviglio ecc ecc.

coll cre

Ci sono inoltre alcune curiosità come le cartoline “colorate” partendo da scatti fotografici in bianco e nero e le cartoline che presentano un indirizzo anomalo o l’affrancatura sulla parte anteriore.

CR 3

.

.

Sono inserite anche alcune cartoline “mancate“, scatti fotografici di zone di Crescenzago, provenienti dai magazzini delle case produttrici di cartoline che non sono mai stati utilizzati per produrre cartoline da mettere in commercio.

La fotografia inserita su una pagina del “QUADERNO“, riportata a fianco, che inquadra via don Orione, ne è un esempio.

.

.

.

.

,

Grandi e piccole aziende hanno trovato nella cartolina un importante veicolo pubblicitario.

PUNNN.

.

.

Sono infine riportate nel “QUADERNO” alcune cartoline pubblicitarie di grandi aziende che operavano a Crescenzago (Wander, Manuli, Sada,) ed anche di ristoranti o piccole realtà artigianali.

.

.

.

.

.

.

oo  ooooooooooooooooooooo  oo