COPERTINATitolo: 

I QUADERNI DI…

Crescenzago

tra storia e curiosità 

 

 Autori:

Fernando Ornaghi

Giorgio Toscani

 

  Pagine:  104

dimensioni 16,8 x 24

rilegato in brossura

.

.

Nel libro sono descritti consuetudini  degli abitanti di Crescenzago e fatti accaduti negli scorsi anni a partire dal 1600 sino ai giorni nostri.
Alcuni sono noti e risaputi, altri sono meno noti o addirittura sconosciuti ed altri ancora, col tempo, sono stati dimenticati.

Tutte i 30 capitoli del libro sono accompagnati da un ricco corredo di mappe, documenti, fotografie e cartoline.

Anno    Titolo del capitolo

Quando a Crescenzago … … … …

1600   C’erano i vigneti
1630   C’era la peste
1722    Si annegava nella Martesana
1817    C’erano le case di villeggiatura
1839   C’erano i biscottini di sasso
1897   Arrivava la Regina Margherita
1900   Non si poteva coltivare il riso
1910    Si festeggiava Enrico Forlanini
1924   Si faceva il bucato nel Naviglio
1927   C’era l’Unione Combattenti
1930   Si faceva il bagno nel Naviglio
1931   Veniva in visita pastorale il card. Schuster
1932   Passava il giro d’Italia
1932   Gli sposi arrivavano sui cavalli bianchi
1937   Si mieteva il grano
1938   Si costruivano le cabine per il telegrafo
1949   Si portava in processione la Madonna Pellegrina
1950   C’era la fiera
1957   La signora Paolina faceva il gelato
1958   Arrivava il giro di Lombardia
1959   C’erano i visi pallidi
1969   Arrivava Sofia Loren in metro
1969   Si inaugurava la Metropolitana
1971   Si incontrava “Paganini”
1972   C’erano gli ortini
1977   Gli operai bloccavano via Palmanova
1990   Si pregava nella “Stalla Cattedrale”
1992   C’era la bisca
2001   Si riqualificava il centro storico
2016   Ritornava la Madonna Pellegrina

 

20181218_152748

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Nel capitolo relativo all’anno 1630, periodo nel quale anche Crescenzago era falcidiata dalla peste, sono stati consultati “i libri dei morti” conservati presso l’archivio della parrocchia di Santa Maria Rossa e documentato il decorso dell’epidemia:

Peste (2)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Nel capitolo relativo all’anno 1630 si documenta il passaggio del giro d’Italia da Crescenzago con foto della carovana e dei corridori lungo via Padova presso cascina Gobba.

Giro

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La prima pagina di alcuni dei capitoli presenti nel libro:

vvvv

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

°°°°°°°°°°°°°°°°°°